v AppCheSconto supera il vecchio modello di couponing | Luigi Nervo
Appcesconto, il couponing più innovativo

Appcesconto, il couponing più innovativoAppCheSconto è la nuova frontiera del couponing: una raccolta di offerte e promozioni, non uno dei tanti siti come Groupon con buoni sconto da stampare che spesso risultano poco vantaggiosi per i commercianti a causa della percentuale sulle vendite che deve essere corrisposta al servizio che pubblicizza i deal. Vediamo come funziona AppCheSconto, lato consumatore e lato commerciante. Si tratta di un servizio pull: l’utente cerca attivamente un prodotto o un servizio e interroga Google oppure direttamente il sito di AppCheSconto. Non viene quindi bombardato da messaggi pubblicitari che non gli intressano, ma è lui a chiedere e cercare attivamente delle offerte. Sul portale e sull’app di AppCheSconto va quindi a cercare un’attività commerciale nelle vicinanze e trova quindi tutte le offerte presenti nel raggio indicato. Vista l’offerta, annota un codice di sconto che successivamente presenterà in negozio. Il commerciante invece acquista una pagina sul portale secondo un abbonamento annuale e da quando viene attivata per 12 mesi ottiene maggiore visibilità online e può pubblicare tutte le offerte e le promozioni che vuole senza costi aggiuntivi o percentuali sulle vendite. È questa la grande differenza con il classico couponing e i siti come Groupon: il guadagno derivato dalle vendite va tutto in tasca al commerciante che può gestire autonomamente e a sua discrezione le offerte e le promozioni. Se AppCheSconto non guadagna sulle vendite generate, perché è necessario un codice sconto? Mentre sui siti come Groupon per usufruire dell’offerta occorre un buono sconto da stampare che serve all’azienda di couponing per tenere traccia delle vendite generate, il codice di AppCheSconto serve al commerciante per monitorare le conversioni. In questo modo, contando gli acquisti effettuati tramite il codice, può calcolare il ROI dell’investimento in AppCheSconto. In altre parole, sottraendo la spesa dell’abbonamento all’utile netto generate dal servizio, sarà possibile sapere esattamente quanto denaro avrà portato AppCheSconto nelle casse dell’esercizio commerciale e quanti nuovi clienti avrà fatto guadagnare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *