Aprire un e-commerce può essere un modo per vendere e guadagnare di più perché amplia la portata del nostro negozio. Ma non è sempre la soluzione migliore: gestire un e-commerce significa impegno ed investimenti. Scordiamoci il falso mito secondo il quale si diventa subito ricchi con poco sforzo.

Vuoi proprio aprire un e-comerce? In questo articolo spiego quali sono 5 motivi per i quali potrebbe essere la scelta sbagliata. Se, dopo averli letti, pensi di essere pronto per un e-commerce, scrivimi. Se invece ci hai ripensato, scrivimi lo stesso perché ci sono tante altre attività online che possono portare grandi benefici al tuo negozio anche se non hai un e-commerce.

Mancanza di tempo e risorse

Un e-commerce richiede molto tempo e risorse. Devi fare le foto, caricare i prodotti gestire il magazzino e le spedizioni, comunicare. Ho già scritto una guida per aprire un e-commerce con un negozio fisico. Prova a controllare se puoi permetterti di gestire tutte le attività necessarie, se hai abbastanza persone e il tempo da dedicare.

Se in questo momento non puoi permetterti gli investimenti necessari o non puoi seguire le attività dell’e-commerce, forse è meglio iniziare a migliorare le vendite in negozio. Puoi fare un sito vetrina ben indicizzato su Google e su Google Maps, in modo da portare clienti verso la tua attività locale. Puoi sempre integrare l’e-commerce in un secondo momento, quando sarai pronto.

E-commerce fai da te

Pensi di poter gestire un e-commerce in completa autonomia? Per farlo devi conoscere bene quello che vendi e avere ottime competenze di vendita, amministrazione, logistica, gestione di un sito web, marketing e comunicazione. Se sai fare tutto questo e ne hai il tempo, inizia subito: non hai bisogno di nessuno. In caso contrario, costruisci un team di qualità. Io potrei occuparmi della gestione del sito, del marketing e della comunicazione.

Se non vuoi proprio avere un team, lascia stare l’idea dell’e-commerce e fatti fare un buon sito per comunicare localmente la tua attività. Però ricorda che anche in questo caso un sito fai da te può essere solo una perdita di tempo e di denaro. Fammi sapere se hai bisogno di aiuto.

Prodotti comuni e prezzi non competitivi

Per vendere online devi differenziarti perché la concorrenza è molto alta. Un modo è quello di vendere prodotti unici, personalizzati o comunque difficili da trovare altrove. Un altro è quello di vendere prodotti comuni a prezzi convenienti. Le leve sono quindi due: originalità e prezzo. Potresti anche provare puntare su su un’assistenza di qualità da parte di persone molto esperte.

Se non hai nessuno di questi requisiti, con un e-commerce rischi di avere più spese che guadagni. Meglio puntare ad una vendita presso il punto vendita coadiuvata da una buona strategia di digital marketing locale.

Mancanza di un progetto di vendita online

Tutti hanno un e-commerce e quindi devi farlo anche tu. No, l’approccio è sbagliato e così rischi di buttare via tanti soldi. Un e-commerce non si improvvisa: richiede un progetto che si integra nella tua strategia generale di marketing. Devi anche tenere conto degli investimenti in pubblicità e dei canali di supporto all’e-commerce. La vendita online non si improvvisa: se anche solo un ingranaggio si inceppa, la macchina dell’e-commerce va a schiantarsi.

Non ci sono alternative: parti da una strategia oppure continua a lavorare come prima. Se preferisci, puoi iniziare da un sito web più semplice, dall’indicizzazione su Google e dalla comunicazione sui social media. Ma anche in questo caso devi farti aiutare per pianificare una strategia marketing perfetta.

Scarsa fiducia nell’e-commerce

Non credi nell’ecommerce, ma vuoi provare lo stesso a vedere come andrà? Ti anticipo che se parti da questo presupposto andrà sicuramente male. Nell’e-commerce, come in ogni altro aspetto della vita, la convinzione è la più grande leva del successo. Il digital marketing offre tante possibilità per raggiungere i propri obiettivi, ma se manca la fiducia è come guidare una Ferrari usando sempre la seconda marcia.

Se hai dei dubbi sull’e-commerce, scrivimi. Posso provare a spiegarti quali possono essere i vantaggi per te e, solo se sei convinto, inizia a vendere online.

Pin It on Pinterest