v Calcolare il ROI della pubblicità online con Google AdWords | Luigi Nervo
ROI dellapubblicità con Google Adwords

ROI dellapubblicità con Google AdwordsQuanto costa la pubblicità online con Google AdWords? Qual è il ritorno sull’investimento (ROI)? Pianificare una campagna di pubblicità su Internet, come su ogni canale, significa studiare attentamente un piano che sia orientato ad obiettivi specifici che possono essere misurati con precisione. John Wanamaker, pionere americano del marketing, nel XIX secolo diceva: “La metà di quello che spendo per la pubblicità va perso; il problema è che non so quale metà”. Uno dei vantaggi del web rispetto ai media tradizionali è la possibilità di tacciare in modo preciso il comportamento online degli utenti e di fornire dati esaustivi che indicano il rendimento della campagna online, le conversioni generate e il ROI complessivo. Mentre per uno spot in televisione di solito so quali sono la portata e la frequenza, per un annuncio online con Google AdWords posso scoprire anche quante conversioni sono state generate, cioè quante persone sono arrivate all’azione desiderata, e in alcuni casi posso anche calcolare il guadagno esatto che la pubblicità su Internet ha generato. In questo modo posso sapere quanto guadagno ha generato ogni euro del budget. È possibile controllare in modo preciso il rendimento della campagna di pubblicità su Internet e il ROI grazie agli strumenti per il monitoraggio delle conversioni di Google AdWords. Questi permettono di sapere quanti e quali click hanno portato ad una pagina che è considerata significativa e quanti passaggi sono stati compiuti dall’utente per giungere al risultato. E se un utente ha cliccato sull’annuncio tre giorni fa e ha fatto un acquisto solo oggi? É possibile monitorare il comportamento degli utenti (se non hanno cancellato i dati dalla memoria cache del browser) anche a distanza di giorni e settimane. Quanto vale una conversione di Google AdWords? Se il sito vende un solo prodotto è semplice: ogni conversione vale il guadagno netto del prodotto e quindi il codice per il monitoraggio delle conversioni può essere inserito nella pagina di ringraziamento. Se si tratta di e-commerce con tanti prodotti diversi, può essere inserito un plug in che comunica dinamicamente con l’account di Google AdWords e restituisce indicazioni precise sul guadagno derivante da ogni transazione derivata dagli annunci pubblicati online. Se la conversione è invece rappresentata dall’iscrizione ad una newsletter, da un form di contatto o dalla visualizzazione di una singola pagina, occorre assegnare manualmente un valore all’azione che va misurata in relazione alla strategia di marketing globale. In questo modo avremo indicazioni precise sui guadagni generati dalla pubblicità con Google AdWords. Calcolare il ROI diventa semplice: è il rapporto tra le entrate nette e le spese della campagna pubblicitaria. Per ottimizzare l’investimento e fare in modo che il budget ottenga i migliori risultati possibili, è opportuno rivolgersi a professionisti con la qualifica di Google AdWords.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *