La competizione tra le concessionarie che vendono auto usate online è molto alta. Sul web c’è tantissimo affollamento, ma con una strategia marketing perfetta è possibile emergere e farsi notare, raggiungendo così gli utenti che sono già in una fase avanzata di acquisto presso un concorrente o che sono solo interesati, ma ancora non sanno quale auto acquistare.

I grandi portali specializati di vendita auto online sono molto efficaci, ma limitarsi a questi canali non permette alla tua concessionaria di distinguersi. Il modo migliore è diversificare e utilizzare anche altri canali di vendita e comunicazione come un sito web, i social e la presenza su Google Maps.

Vendere auto online e in concessionaria

Pensare alla vendita auto online e offline come a due entità separate sbagliato. Si tratta sempre della stessa concessionaria e i due canali sono strettamente collegati.

Online riesci ad acquisire nuovi clienti che sempre meno decidono di recarsi in concessionaria per guardare dal vivo i mezzi in vendita. Sempre più spesso l’utente cerca online, trova un prodotto o riceve degli stimoli dalla pubblicità, chiama e si reca in concessionaria per vedere l’auto. Qui può anche valutare delle alternative tra le auto proposte.

Riuscire a costruire un percorso del cliente coerente che inizia dalla scoperta online e finisce con l’acquisto in concessionaria è la chiave del successo.

Siti di annunci e di vendita auto online

Quasi tutte le concessionarie di auto sono registrate sui grandi portali specializzati di vendita di auto: per esempio Autoscout24, Noi compriamo auto, Automobile.it, Quattroruote, Vetrina Motori, BrumBrum, MotorK. È giusto così. Questi grandi portali sono ben indicizzati su Google, sono autorevoli e riescono a raggiungere un grande pubblico grazie alla pubblicità. Richiedono il pagamento di abbonamenti o commissioni ma permettono di concludere molte vendite.

Altri canali sono i siti di annunci come eBay, Subito.it, Bakeka. Si tratta di portali meno verticalizzati di quelli citati in precedenza dove gli annunci della concessionaria vengono pubblicati insieme a quelli dei privati. Il vantaggio è che molti utenti cercano anche qui.

La debolezza della vendita di auto solo attraverso questi canali è che sei comunque in casa di altri e non hai il pieno controllo della tua comunicazione. Vediamo ora come puoi integrare la tua strategia di marketing online per aumentare le vendite.

Come fare trovare la tua concessionaria su Google

“Ok Google, trova una concessionaria auto vicino a me”. Prova a fare questa ricerca vocale e guarda che risultato esce. Sono sicuro che in evidenza comparirà Google Maps con tre concessionarie in evidenza. Essere presenti qui permette di ottenere molti contatti in più.

Per apparire qui devi ottimizzare la scheda MyBusiness applicando una strategia di marketing per le attività locali. Devi configurarla, curare le recensioni e collegare il sito web della concessionaria auto che nutre la scheda su Google Maps con le informazioni. Un valore aggiunto è la possibilità di pubblicare gratis le foto e gli annunci delle auto in vendita.

A questo aggiungiamo anche i risultati organici di Google, altri spazi che permettono di ottenere traffico web e quindi maggiore visibilità delle auto vendute.

Il sito web della concessionaria auto

Il sito web della concessionaria auto è lo spazio online di tua proprietà che è completamente sotto il tuo controllo e non dipende dalle scelte di portali esterni o dagli algoritmi delle piattaforme. Di base dovrebbe contenere le informazioni sulla società e un catalogo di auto in vendita simile ad un e-commerce ma che invece del carrello ha un form che permette di richiedere un preventivo.

Un altro aspetto che andrebbe curato è la parte editoriale. Producendo contenuti online che descrivono le auto oppure guide e consigli su argomenti laterali che rispondono alle domande frequenti del tuo pubblico, puoi trovare nuovi clienti online e strapparli ai tuoi concorrenti.

Pubblicità su Google e Facebook

Per aumentare rapidamente le vendite online di auto usate, la soluzione è quella di aggiungere la pubblicità che va a colpire utenti molto specifici nell’area geografica che ti interressa. La pubblicità su Google AdWords permette di rispondere a chi fa una ricerca specifica su Google, quella su Facebook permette di focalizzarsi sugli interessi. Una strategia efficace prevede l’integrazione dei due canali pubblicitari sfruttando il concetto di remarketing che permette di inseguire gli utenti che sono arrivati sul tuo sito esprimendo già in precedenza un forte interesse per le auto in vendita.

Per migliorare il rendimento di queste campagne pubblicitarie complesse, per realizzare un sito web efficace e per ottimizzare la scheda su Google Maps, dovresti rivolgerti ad un professionista del digital marketing. Scrivimi se vuoi avere maggiori informazioni.

Pin It on Pinterest