Il web corre veloce e in sette anni il mondo digitale è cambiato tantissimo. Me ne sono reso conto rifacendo questo blog, avviato nel febbraio 2013 e abbandonato un anno dopo principalmente per mancanza di tempo.

Rimettendo le mani sul mio sito e rileggendo con un po’ di malinconia i miei vecchi articoli, è stato quasi come tornare indietro nel tempo sulla mitica DeLorean di Doc (dal film “Ritorno al Futuro”) e rivedermi più giovane in un mondo diverso. Inizialmente ho creato questo sito per raccontare un settore, quello del marketing e della comunicazione online, che stavo iniziando a conoscere. Qui ho anche fatto diversi esperimenti, tra casini e idee creative. Ho poi utilizzato quello che ho imparato per proporre soluzioni ai miei clienti.

Oggi vorrei utilizzare questo blog per farmi conoscere ed ottenere più visibilità mentre cerco nuove opportunità professionali a Torino, ma anche come hub per una serie di progetti che ho in mente e che arriveranno presto. Nei prossimi articoli cercherò di raccontare la realtà digitale di oggi con diversi approfondimenti su marketing, comunicazione e Seo.

La DeLorean esposta all’evento Seo SMXL Milan 2019

Come dicevo, questa DeLorean virtuale mi ha portato indietro di sette anni. Vorrei condividere quello che ho trovato, riletto oggi in una realtà diversa e con maggiore consapevolezza.

Seo

Vorrei iniziare questa analisi dal Seo che è l’aspetto in cui sono cresciuto di più questi anni. Il 2013 era l’anno in cui gli algoritmi Google Penguin e Hummingbird minacciavano di sconvolgere il mondo web. In parte è stato così: sono state penalizzate alcune pratiche e sono cambiati i risultati in Serp. Come per tutti gli aggiornamenti di Google, chi già lavorava correttamente non ha avuto grandi preoccupazioni. Oggi assistiamo ad un’altra rivoluzione con Google Bert che si sta avvicinando sempre di più al linguaggio umano.

Un altro tema Seo che ha attirato la mia attenzione è quello della link building. Si tratta di un evergreen che a volte scompare per poi tornare. A gennaio 2014 spiegavo di cosa si tratta. Più avanti Google è tornato su questo argomento e ha cercato di distinguere tra link naturali e link artificiali, spesso sporchi. Mi fa sorridere che oggi c’è chi racconta la grande novità della link building, una tecnica che in realtà esiste dagli albori del web.

Contenuti

Quando leggo le analisi di comunicazione politica riferite alle elezioni del 2013 mi sembra di tornare in un’altra epoca. Avevo analizzato la comunicazione social dei candidati di allora con accesi dibattiti addirittura su Twitter. Oggi questo social è cresciuto molto nella comunicazione politica americana, mentre in Italia è Facebook il palcoscenico digitale quasi esclusivo di una campagna elettorale permanente, grazie a selfie, dirette e fake news. Alcuni politici si sono spinti anche su Instagram e TikTok. Sette anni fa non pensavo che questo futuro fosse possibile.

In quel periodo avevo anche affrontato il tema e-commerce che ho conosciuto molto bene grazie ad alcune esperienze professionali. Era una novità e purtroppo in Italia lo è ancora oggi. Amazon ha sicuramente rafforzato la sua leadership nel settore, ma sono ancora poche le aziende che hanno capito come usarlo e che hanno deciso di investire in questo canale di vendita.

Tecnicismi

Un appunto vorrei farlo anche su alcuni aspetti tecnici che ho rivisto rifacendo il sito. Essendo stato abbandonato per sette anni, questo ha avuto bisogno di molti aggiornamenti: dai plugin alla versione php, fino al cms di WordPress. Tutti questi interventi hanno richiesto molto lavoro perché ho dovuto verificare le compatibilità e aggiustare alcune cose. Da questo ho avuto una conferma: mai abbandonare un sito web. Una manutenzione costante è necessaria per mantenere alte le performance e per evitare successivi interventi più onerosi.

Futuro

Adesso mi impegno a pubblicare più articoli e ad avviare alcuni progetti. Tra sette anni saliremo di nuovo su questa DeLorean e nel display metteremo la data di oggi. Che cosa troveremo? Come sarà cambiato il mondo digital?

Dove andiamo noi non ci servono strade!

Pin It on Pinterest

Share This